Art. precedente Art. successivo

Articolo 388

Codice Penale

Mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del giudice

← Art. precedente Art. successivo →

Dispositivo dell'art. 388 Codice Penale

Chiunque, per sottrarsi all'adempimento degli obblighi civili nascenti da una sentenza di condanna, o dei quali è in corso l'accertamento dinanzi l'Autorità giudiziaria, compie, sui propri o sugli altrui beni, atti simulatio fraudolenti, o commette allo stesso scopo altri fatti fraudolenti, è punito, qualora non ottemperi alla ingiunzione di eseguire la sentenza, con la reclusionefino a tre anni (1) o con la multada centotre euro a milletrentadue euro (2) (3).
La stessa pena si applica a chi eludel'esecuzione di un provvedimento del giudice civile, che concerna l'affidamento di minorio di altre persone incapaci, ovvero prescriva misure cautelari a difesa della proprietà, del possesso o del credito (4) (5).
Chiunque sottrae, sopprime, distrugge, disperdeo deteriorauna cosa di sua proprietà sottoposta a pignoramento ovvero a sequestro giudiziarioo conservativo è punito con la reclusione fino a un anno e con la multa fino a trecentonove euro (6).
Si applicano la reclusione da due mesi a due anni e la multa da trenta euro a trecentonove euro se il fatto è commesso dal proprietario su una cosa affidata alla sua custodia e la reclusione da quattro mesi a tre anni e la multa da cinquantuno euro a cinquecentosedici euro se il fatto è commesso dal custode al solo scopo di favorire il proprietario della cosa (6) (7).
Il custode di una cosa sottoposta a pignoramento ovvero a sequestro giudiziario o conservativo che indebitamente rifiuta, omette o ritarda un atto dell'ufficio è punito con la reclusione fino ad un anno o con la multa fino a cinquecentosedici euro (6) (8).
Il colpevole è punito a querela della persona offesa.

Note

(1) Sono applicabili le sanzioni sostitutive previste dagli artt. 53 e segg., l. n. 689/1981.

(2) Importi incrementati ex art. 113, l. n. 689/1981.

(3) Secondo alcuni autori l'inottemperanza all'ingiunzione costituisce una condizione obiettiva di punibilità sottoposta come tale alla disciplina di cui all'art. 44 (imputazione obiettiva a carico del reo); secondo l'opinione prevalente si tratta, invece, di un elemento costitutivo del reato che deve, perciò, formare oggetto di rappresentazione e volizione ex art. 43.

(4) È discusso se tra i provvedimenti del giudice che prescrivono misure cautelari a difesa del credito rientri anche la sentenza di primo grado provvisoriamente esecutiva che, ai sensi dell'art. 18 dello Statuto dei lavoratori, ordina la reintegrazione del lavoratore subordinato nel posto di lavoro. In senso positivo si è espressa una parte della giurisprudenza di merito. In dottrina prevale la soluzione negativa in base alla considerazione che l'interesse del lavoratore a prestare la propria attività lavorativa non è qualificabile come diritto di credito.

(5) Le disposizioni di cui agli artt. 388 e 574 c.p. (sottrazione di persone incapaci) non danno luogo a un concorso di norme governato dal principio di specialità (art. 15 c.p.); infatti il primo reato è caratterizzato dalla elusione di un provvedimento del giudice, mentre il secondo è qualificato da un'incidenza su un rapporto di cui il minore è parte e che si collega alla patria potestà o ad altre situazioni particolari; le diverse componenti delle fattispecie sono indicative di offese diverse, che si realizzano congiuntamente quando con la stessa condotta vengono violate entrambe le norme.

(6) Commi aggiunti dall'art. 87, l. n. 689/1981.
Anche ai reati previsti da tali commi sono applicabili le sanzioni sostitutive previste dagli artt. 53 e segg., l. n. 689/1981.

(7) Le fattispecie di cui ai commi 3 e 4 dell'art. 388 costituiscono ipotesi speciali rispetto a quelle previste nell'art. 334 (sottrazione o danneggiamento di cose sottoposte a sequestro disposto nel corso di un procedimento penale o dall'autorità amministrativa). L'elemento specializzante è costituito dal particolare vincolo cui è sottoposta la cosa sulla quale ricade l'azione tipica (sequestro giudiziario o conservativo ovvero pignoramento).

(8) Si tratta di un'ipotesi speciale rispetto a quella di cui all'art. 328 (omissione o rifiuto di atti d'ufficio) in quanto soggetto attivo può essere soltanto colui il quale rivesta la qualità di custode.


risolvi il tuo problema!

Scrivi alla nostra redazione giuridica!

Attenzione: prenderemo in esame SOLO richieste scritte in italiano corretto, con adeguata punteggiatura, riferite a quesiti e/o problematiche di natura giuridica. Non promettiamo di poter rispondere a tutti. Il servizio offerto è del tutto gratuito e senza alcun scopo di lucro. Chi avesse urgenza di ricevere risposta dovrà specificare che desidera il servizio a pagamento (per tutti i quesiti il costo è di 24,51 € + IVA per un totale di 29,90 €).
(leggi l'informativa)

Testi per approfondire questo articolo

I delitti contro l'amministrazione della giustizia

Autore: Levita Luigi
Editore: Giuffrè
Collana: Teoria pratica dir. III: dir. proc. pen.
Data di pubblicazione: aprile 2014
Prezzo: 25,00 -10% 22,50 €

Il volume affronta la sistematica dei delitti contro l'amministrazione della giustizia, con una particolare attenzione all'evoluzione giurisprudenziale di merito e di legittimità. La trattazione esordisce nel difficile compito di perimetrazione del concetto di amministrazione della giustizia, spesso frastagliato e sfuggente, per poi passare all'analisi dei delitti commessi prima e dopo il processo, inteso quale momento cronologico di riferimento, e la disamina dei delitti commessi... (continua)

Delitti contro l'amministrazione della giustizia

Editore: CEDAM
Pagine: 450
Data di pubblicazione: ottobre 2013
Prezzo: 32,00 -10% 28,80 €

Il volume affronta, in modo organico ed unitario, i delitti contro l’amministrazione della giustizia, anche alla luce delle ultime innovazioni legislative, ed alla produzione dottrinale e giurisprudenziale più recente.

Più precisamente, particolare attenzione è posta alla l. 15.7.2009, n. 94, che ha inserito, nell’art. 376, il riferimento all’art. 378 ed aggiunto gli artt. 391-bis (agevolazione ai detenuti e internati sottoposti a particolari... (continua)

I delitti contro l'amministrazione della giustizia. Materiali

Collana: Trattato di diritto penale
Data di pubblicazione: dicembre 2009
Prezzo: 30,00 -10% 27,00 €
Reati contro l'amministrazione della giustizia

Editore: Giappichelli
Data di pubblicazione: dicembre 2013
Prezzo: 45,00 -10% 40,50 €
Delitti contro l'amministrazione della giustizia

Editore: CEDAM
Data di pubblicazione: dicembre 2009
Prezzo: 30,00 -10% 27,00 €

L'Autore vuole costituire una sorta di Sistema del diritto penale, di cui questo libro è parte insieme ad altri 3, 2 attinenti alla parte generale, e 2 attinenti alla parte speciale. La trattazione cerca peraltro di integrare i due generi di norme. Nascono specificamente improntati alle esigenze didattiche, e con un linguaggio semplice e immediato ma soprattutto i voll. di parte speciale ben si adattano ad un uso professionale.
Questo volume specificamente affronta in modo... (continua)

Trattato di diritto penale. Parte speciale
[volume 3] Delitti contro l'Amministrazione della giustizia - Materiali giurisprudenziali

Collana: Il diritto penale nella giurisprudenza
Data di pubblicazione: dicembre 2009
Prezzo: 95,00 -10% 85,50 €

L’opera raccoglie nello specifico:
- articoli dei codici citati (anche dei codici stranieri)
- bibliografia
- massime delle sentenze citate
- sentenze per esteso citate

PIANO DELL’OPERA

Parte I - dei delitti contro l’amministrazione della giustizia
- Sezione I - dei delitti contro l’attività giudiziaria
- I delitti di omessa denuncia
- Il rifiuto di uffici legalmente dovuti
- I delitti concernenti... (continua)

Il delitto di calunnia

Collana: Il diritto penale
Pagine: 328
Data di pubblicazione: febbraio 2011
Prezzo: 35,00 -10% 31,50 €
Categorie: Calunnia
Trattato teorico-pratico di diritto penale
Reati contro la pubblica amministrazione e contro l'amministrazione della giustizia

Editore: Giappichelli
Collana: Trattato teorico-pratico diritto penale
Pagine: 712
Data di pubblicazione: dicembre 2011
Prezzo: 70,00 -10% 63,00 €