Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Il Grande Gioco in Crimea. Analisi storico-giuridica di un trasferimento di sovranità territoriale

AUTORE:
ANNO ACCADEMICO: 2018
TIPOLOGIA: Diploma di Laurea
ATENEO: Istituto di Alti Studi SSML Carlo Bo
FACOLTÀ: Mediazione Linguistica
ABSTRACT
Il presente lavoro si propone di inquadrare l'annessione della penisola di Crimea alla Federazione Russa, avvenuta a marzo 2014, in una prospettiva storica, geopolitica e giuridica. I primi due capitoli sono dedicati ad un excursus storico che attraversa i momenti più rilevanti delle vicende politico-istituzionali della Crimea, dalle origini del dominio ottomano all'annessione della penisola all'Impero Russo di Caterina La Grande, sino alla donazione all'Ucraina da parte del Primo Segretario del Partito Comunista Nikita Chrušcëv e alla più recente annessione alla Russia. Le peculiarità della storia della Crimea e dei suoi rapporti con la Russia risultano determinati ai fini di una buona cognizione dei fatti in esame, ancor più se calati nelle dinamiche delle relazioni russo-occidentali, accompagnate sin dagli esordi da una caratterizzante dicotomia. L'elaborato si completa con una qualifica giuridica dell'annessione della penisola, frutto di un'analisi condotta alla luce delle norme di diritto internazionale generalmente riconosciute e di alcune disposizioni costituzionali dell'Ucraina, necessaria ai fini di una classificazione imparziale dei fatti. L'accostamento di discipline differenti mira a fornire molteplici spunti di riflessione e materie di analisi di interesse storico, politico, geo-politico, culturale e, infine, giuridico. Come si è osservato, una rappresentazione chiara del contesto storico è indispensabile e funzionale ad una più profonda comprensione dei fatti oggetto di analisi, la cui valutazione, tuttavia, non può prescindere dal carattere cogente dell'ordinamento internazionale, pur nella sua complessità e innegabile fragilità.

Indice (COMPLETO)

Bibliografia (ESTRATTO)

Tesi (ESTRATTO)

Norme di riferimento

  • Norme di diritto internazionale generalmente riconosciute in riferimento a: uso della forza tra gli Stati, secessione, formazione di nuova statualità, trasferimento e principio di sovranità territoriale, autodeterminazione dei popoli.
Acquista questa tesi
Dopo aver verificato il buon fine del pagamento, ti invieremo una email contenente copia della tesi (o della sola bibliografia) in formato PDF.