Cassazione civile Sez. Lavoro sentenza n. 21412 del 5 ottobre 2006

(1 massima)

(massima n. 1)

La consulenza tecnica d'ufficio ha la funzione di fornire all'attivitā valutativa del giudice l'apporto di cognizioni tecniche che egli non possiede, ma non č certo destinata ad esonerare le parti dalla prova dei fatti dalle stesse dedotti e posti a base delle rispettive richieste, fatti che devono essere dimostrati dalle medesime parti alla stregua dei criteri di ripartizione dell'onere della prova previsti dall'art. 2697 c.c. .

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.