Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Dizionario Giuridico

Cause di giustificazione (scriminante)

Che cosa significa "Cause di giustificazione (scriminante)"?

Cause che escludono l'antigiuridicità del fatto, in quanto il fatto, nonostante la sua conformità alla fattispecie penale astratta, risulta non punibile in concreto in quanto autorizzato o imposto da altre norme dell'ordinamento. Il codice penale riconosce come tali: la difesa legittima (art. 52); il consenso dell'avente diritto (art. 50); l'esercizio del diritto o l'adempimento del dovere (art. 51); l'uso legittimo delle armi (art. 53 ) e lo stato di necessità (art. 54).)
Le cause di giustificazione vanno distinte dalle cause di esclusione della pena (o cause di non punibilità) che sono quelle situazioni che non escludono il reato, ma in presenza delle quali l'ordinamento ritiene per ragioni di mera opportunità, che non si debba applicare la pena né ogni altra forma di sanzione penale (es.: le immunità).

"Cause di giustificazione (scriminante)" nelle consulenze legali

Vedi tutte le consulenze

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.