Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Dizionario Giuridico

Creazione intellettuale

Che cosa significa "Creazione intellettuale"?

Negli artt. 2575 e seguenti del codice civile sono disciplinati i diritti connessi alle creazioni intellettuali:
- il diritto d'autore sulle opere dell'ingegno;
- il diritto d'inventore relativamente alle invenzioni industriali, ai modelli di utilità e ai modelli e disegni ornamentali.
Si parla anche di "proprietà intellettuale", ma non si tratta di un vero e proprio diritto di proprietà, in primo luogo perché le creazioni intellettuali sono idee, quindi beni immateriali, non tangibili.
Altra differenza è data dalla durata limitata dei diritti connessi ai beni creativi, che di regola è limitata nel tempo (mentre il diritto di proprietà è normalmente imprescrittibile): la spiegazione di un tale limite va cercata nell'importanza che questi beni hanno per l'intera collettività.

La disciplina delle creazioni intellettuali, più che nel codice civile, è quasi interamente contenuta in leggi speciali, in particolare: l. 22 aprile 1941, n. 633 e successive modificazioni, che regola il diritto d'autore; il r.d. 29 giugno 1939, n. 1127 e successive modificazioni, sul diritto d'inventore.

"Creazione intellettuale" nelle consulenze legali

Vedi tutte le consulenze

"Creazione intellettuale" nelle notizie giuridiche

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterā seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.