Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 730 Codice penale

(R.D. 19 ottobre 1930, n.1398)

Somministrazione a minori di sostanze velenose o nocive

Dispositivo dell'art. 730 Codice penale

Chiunque, essendo autorizzato alla vendita o al commercio di medicinali, consegna a persona minore degli anni sedici sostanze velenose (1) o stupefacenti (2), anche su prescrizione medica, è punito con l'ammenda fino a cinquecentosedici euro.

Soggiace all'ammenda fino a centotre euro chi vende o somministra tabacco a persona minore degli anni quattordici (3).

Note

(1) Si considerano velenose le sostanze indicate all'art. 36, r.d. 30 settembre 1938, n. 1706, cui si aggiungono le sostanze venefiche inventate successivamente a tale data.
(2) Per quanto concerne le sostanze stupefacenti, stante la previsione specifica contenuta nell'art. 44 della l. 22 dicembre 1975, n. 685, tale norma non si ritiene più applicabile.
(3) Entrambe le condotte perseguite si considerano perseguibili indipendentemente dal fatto che la cessione si avvenuta a titolo gratuito o oneroso.

Ratio Legis

La disposizione in esame è diretta a tutelare i minori e la loro salute.

Spiegazione dell'art. 730 Codice penale

La contravvenzione disciplina un'ipotesi di reato proprio, per il quale può essere punito solamente il soggetto autorizzato alla vendita di prodotti medicinali.

La condotta incriminata consiste nel vendere sostanze velenose o stupefacenti (ad es. morfina), anche se dietro presentazione di prescrizione medica, a minori di anni sedici.

L'articolo in esame impone al soggetto agente di accertare che la persona cui sono consegnate le sostanze di cui sopra abbia compiuto l'età prescritta e tale omissione costituisce ipotesi di colpa inerente al comportamento del soggetto stesso.

Il secondo comma punisce invece la vendita o la somministrazione di tabacchi a minori di anni quattordici. Trattasi in questo caso di reato comune.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.