Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 640 quinquies Codice Penale

(R.D. 19 ottobre 1930, n. 1398)

[Aggiornato al 30/10/2020]

Frode informatica del soggetto che presta servizi di certificazione di firma elettronica

Dispositivo dell'art. 640 quinquies Codice Penale

(1)Il soggetto che presta servizi di certificazione di firma elettronica(2), il quale, al fine di procurare a sé o ad altri un ingiusto profitto ovvero di arrecare ad altri danno, viola gli obblighi previsti dalla legge per il rilascio di un certificato qualificato, è punito con la reclusione fino a tre anni e con la multa da 51 a 1.032 euro.

Note

(1) Tale articolo è stato aggiunto dall'art. 5, della l. 18 marzo 2008, n. 48, che ha ratificato la Convenzione di Budapest sulla criminalità informatica.
(2) Si tratta di un'ipotesi specifica di frode informatica, che però può essere commessa solo da tali soggetti, qualificandosi dunque la disposizione in esame alla stregua di reato proprio.

Ratio Legis

La norma in esame è stata inserita al fine di adattare la normativa italiana alle nuove forme di criminalità informatica.

Spiegazione dell'art. 640 quinquies Codice Penale

La presente disposizione disciplina una autonoma figura di truffa (art. 640), punendo la condotta del soggetto preposto al servizio di certificazione telematica che, al fine di procurare a sè o ad altri un ingiusto profitto con altrui danno, viola gli obblighi certificativi previsti.

La condotta non descrive in realtà una vera e propria modalità fraudolenta del certificatore, ma il disvalore penale e truffaldino risulta insita nella violazione dolosa degli obblighi di certificazione. A tale soggetto infatti la legge, per l'importanza della funzione, conferisce una particolare forma di fiducia, in vista della certificazione

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.

Testi per approfondire questo articolo

  • L' indice penale (2017)

    Data di pubblicazione: agosto 2017
    Prezzo: 40,00 -5% 38,00 €
    Tra l'altro in questo numero:

    ◊  Il “fatto” e la doppia punizione
    ◊  In tema di autoriciclaggio
    ◊  Riserva di legge e tassatività
    ◊  La riforma sulla responsabilità sanitaria
    ◊  In tema di controlimiti (continua)
  • L'usura nei rapporti di apertura di credito regolati in conto corrente bancario. Dopo la sentenza n.12965 del 22 giugno 2016 della sezione prima della Corte di Cassazione

    Pagine: 143
    Data di pubblicazione: marzo 2017
    Prezzo: 22,00 -5% 20,90 €
    Categorie: Usura

    Tra l’entrata in vigore della L. 108/96, che ha introdotto nel nostro ordinamento giuridico il reato di usura bancaria, e l’entrata in vigore della L. 2/2009, che ha per la prima volta disciplinato la commissione di massimo scoperto, si sono consolidate prassi illegittime attraverso le quali il sistema bancario italiano, in modo vasto e generalizzato, ha usurato la propria clientela.

    L’usura si è realizzata per un verso generalizzando il ricorso alla... (continua)

  • Commentario alla riforma della normativa antiriciclaggio

    Autore: Lembo Massimo
    Editore: Ecra
    Collana: Strumenti
    Data di pubblicazione: agosto 2018
    Prezzo: 30,00 -5% 28,50 €
    Una disamina a 360° del Decreto legislativo n. 90 del 25 maggio 2017. Dopo aver affrontato la genesi della attuale disciplina antiriclaggio - nata all'inizio degli anni '90 e solo successivamente estesa anche alla lotta contro il finanziamento del terrorismo - Massimo Lembo, articolo dopo articolo, illustra il quadro normativo in vigore tramite commenti chiari ed esaustivi. Il volume è completato da un'appendice che comprende il Provvedimento della Banca d'Italia del 24 agosto... (continua)
  • Anatocismo, usura, interessi e commissioni

    Autore: Civale Fabio
    Collana: Diritto in chiaro
    Data di pubblicazione: maggio 2016
    Prezzo: 25,00 -5% 23,75 €
    La nuova disciplina introdotta dal decreto 14 febbraio 2016, n. 18, convertito dalla legge 8 aprile 2016, n. 49. Anatocismo, usura, interessi e commissioni nei rapporti bancari sono al centro di un acceso dibattito in ragione del crescente contenzioso e delle modifiche normative intervenute ad aprile 2016. L'opera pone al centro dell'analisi il rapporto banca - cliente, attraverso una ricostruzione analitica della normativa primaria e secondaria di riferimento, nonché delle più... (continua)