Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 58 bis Codice Penale 2020

(R.D. 19 ottobre 1930, n. 1398)

[Aggiornato al 30/06/2020]

Procedibilitą per i reati commessi col mezzo della stampa

Dispositivo dell'art. 58 bis Codice Penale 2020

Se il reato commesso col mezzo della stampa è punibile a querela, istanza o richiesta, anche per la punibilità dei reati preveduti dai tre articoli precedenti è necessaria querela, istanza o richiesta.

La querela, la istanza o la richiesta presentata contro il direttore o il vice-direttore responsabile, l'editore o lo stampatore, ha effetto anche nei confronti dell'autore della pubblicazione per il reato da questo commesso (1).

Non si può procedere per i reati preveduti nei tre articoli precedenti se è necessaria una autorizzazione di procedimento per il reato commesso dall'autore della pubblicazione, fino a quando l'autorizzazione non è concessa. Questa disposizione non si applica se l'autorizzazione è stabilita per le qualità o condizioni personali dell'autore della pubblicazione (2).

Note

(1) Quanto previsto non deve essere inteso come un'applicazione specifica della regola di cui all'art. 123 del c.p., che prevede che la querela presentata contro uno dei concorrenti si estende anche agli altri. Si tratta invece di una disposizione particolare, relativa ad una specifica categoria di reati quali quelli commessi a mezzo stampa.
(2) La norma è stata introdotta dalla legge 4 marzo 1958, n.127 (art.3).

Ratio Legis

La norma trova la propria ratio nelle previsioni degli articoli precedenti che trattano, con una disciplina peculiare, i reati commessi a mezzo stampa.

Spiegazione dell'art. 58 bis Codice Penale 2020

La norma in oggetto chiarisce le condizioni di procedibilità per i reati commessi a mezzo stampa, disponendo che per essi valgono le regole previste per il reato commesso.

Inoltre, quando la querela, l'istanza o la richiesta sono presentate nei confronti del direttore, del vice-direttore, dell'editore o dello stampatore, queste hanno effetto anche nei confronti dell'autore della pubblicazione per il reato da questo commesso.

Quando per i reati per cui si procede è richiesta una autorizzazione ex art. 313, non si può procedere finchè essa non viene concessa. L'autorizzazione, solitamente, è richiesta per reati che attingono diritti politici o che offendono personalità politiche dello Stato italiano o di uno Stato estero.


Massime relative all'art. 58 bis Codice Penale 2020

Cass. pen. n. 4595/2000

n tema di diffamazione a mezzo stampa, la querela a carico del giornalista non si estende al direttore del giornale, ai sensi dell'art. 123 c.p., atteso che tale norma prevede l'estensione a tutti coloro che sono individuabili come autori del medesimo reato, mentre l'omesso controllo sulla pubblicazione di un articolo offensivo, costituisce reato distinto dalla diffamazione e considerato che l'art. 58 bis c.p., che prevede che la querela proposta contro il direttore abbia effetto anche nei confronti dell'autore dello scritto, ha natura eccezionale.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterą seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.

Testi per approfondire questo articolo

  • Codice delle misure di prevenzione

    Collana: I codici del professionista
    Pagine: 1359
    Data di pubblicazione: novembre 2018
    Prezzo: 100,00 -5% 95,00 €
    Con la presente opera si è scelto di accomunare, sotto una definizione lessicale unificante, i diversi strumenti di controllo della pericolosità, offrendo all'operatore un commentario unico sulle diverse misure di prevenzione. Si è preferito, pertanto, elaborare un commento analitico dei singoli articoli del codice cd. antimafia e delle leggi speciali e descriverne le caratteristiche strutturali, senza tralasciare la storia di ciascuno di essi. Seguendo una linea... (continua)
  • Sequestri penali, misure di prevenzione e procedure concorsuali. Analisi dei rapporti alla luce del nuovo codice antimafia

    Collana: Fallimento
    Pagine: 246
    Data di pubblicazione: agosto 2018
    Prezzo: 29,00 -5% 27,55 €
    Alla luce del D. Lgs. n. 54/2018 in materia di incompatibilità degli organi delle procedure concorsuali e del D. Lgs. n. 72/2018 in materia di tutela del lavoro nell'ambito delle imprese sequestrate e confiscate, questa nuovissima Opera affronta il complesso tema dei rapporti tra sequestri penali, misure di prevenzione e procedure concorsuali e fornisce soluzioni interpretative utili per il Professionista che si trova ad operare in tale ambito. Aggiornato alla Riforma del Codice... (continua)
  • L' intelligenza artificiale guida le nostre vetture. Profili di responsabilitą

    Pagine: 126
    Data di pubblicazione: luglio 2018
    Prezzo: 12,00 -5% 11,40 €
    L'ormai prossima comparsa delle autovetture autonome sulle nostre strade porrà nuovi problemi ai giuristi, ai costruttori e agli utilizzatori di vetture, ai gestori delle infrastrutture stradali e agli assicuratori. Il diritto s'interroga se l'attuale sistema della responsabilità civile da prodotto potrà ancora rispondere adeguatamente a tali problematiche o se necessiterà di modifiche: scomparirà, infatti, la figura del conducente (umano) della vettura e,... (continua)
  • Il concetto di concorso esterno

    Editore: Aracne
    Pagine: 48
    Data di pubblicazione: giugno 2018
    Prezzo: 6 €
    Categorie: Concorso di reati
    Il volume affronta il tema del reato di concorso esterno. Attraverso la lettura del testo è possibile comprenderne il concetto, il significato più intimo e profondo, le caratteristiche peculiari e le varie sfumature. L'analisi comparata delle sentenze della Cassazione sull'argomento, presente nella seconda parte, rappresenta un'indiscutibile opportunità di approfondimento e di riflessione. Si sottolinea infine l'importanza di quest'opera per la possibilità che essa... (continua)