Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 457 Codice di procedura penale

(D.P.R. 22 settembre 1988, n. 477)

[Aggiornato al 30/06/2020]

Trasmissione degli atti

Dispositivo dell'art. 457 Codice di procedura penale

1. Decorsi i termini previsti dall'articolo 458 comma 1, il decreto che dispone il giudizio immediato è trasmesso, con il fascicolo formato a norma dell'articolo 431, al giudice competente per il giudizio.

2. Gli atti non inseriti nel fascicolo previsto dal comma 1 sono restituiti al pubblico ministero. Si applica la disposizione dell'articolo 433 comma 2(1).

Note

(1) Ciò significa che i difensori hanno facoltà di prendere visione ed estrarre copia, nella segreteria del pubblico ministero, degli atti raccolti nel fascicolo.

Ratio Legis

A fronte di un'evidenza di colpevolezza, il legislatore ha ritenuto ragionevole sopprimere l'udienza preliminare, fase preordinata a tale verifica, dando vita al rito speciale in questione.

Spiegazione dell'art. 457 Codice di procedura penale

Dato che l'imputato ha il diritto di chiedere il giudizio abbreviato anche nell'ipotesi in cui il pubblico ministero abbia richiesto il giudizio immediato, il legislatore ha ritenuto ovvio attendere il decorso dei termini all'imputato concessi per presentare tale richiesta.

Difatti, una volta trascorsi quindici giorni dalla notifica del decreto di citazione per il giudizio immediato ad opera del giudice per le indagini preliminari, il fascicolo per il dibattimento deve essere trasmesso al giudice per il dibattimento competente, unitamente al decreto che dispone il giudizio immediato.

Gli atti non inseriti in tale fascicolo vanno restituiti al p.m., fatta salva la facoltà per il difensore dell'imputato di prenderne comunque visione ed estrarne copia.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterą seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.

Testi per approfondire questo articolo

  • Il giudizio immediato. Metamorfosi di un modello

    Editore: CEDAM
    Collana: Questioni nuove di procedura penale
    Data di pubblicazione: aprile 2018
    Prezzo: 22,00 -5% 20,90 €

    Lo studio ha ad oggetto la fisionomia del giudizio immediato alla luce delle trasfigurazioni impresse dalla legge n. 125 del 2008 e avuto riguardo ai ‘ritocchi’ apportati dalla c.d. riforma Orlando. L’analisi è preceduta da una riflessione sulla giustizia penale speciale, oltre il superamento delle classificazioni tradizionali dei diversi modelli, già in parte messe in discussione, tentando di scorgere l’effettivo trait d’union degli itinerari... (continua)