Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 404 Codice di procedura penale

(D.P.R. 22 settembre 1988, n. 477)

Efficacia dell'incidente probatorio nei confronti della parte civile

Dispositivo dell'art. 404 Codice di procedura penale

1. La sentenza pronunciata sulla base di una prova assunta con incidente probatorio a cui il danneggiato dal reato non è stato posto in grado di partecipare non produce gli effetti previsti dall'articolo 652, salvo che il danneggiato stesso ne abbia fatta accettazione anche tacita.

Ratio Legis

La ratio di tale disposizione si ravvisa nel fatto che, essendo non necessaria nella fase dell'udienza di incidente probatorio la partecipazione del difensore della persona offesa, non può dirsi riconoscibile un'efficacia extrapenale alle sentenze pronunciate sulla base di prove assunte senza la partecipazione della persona offesa o del suo difensore.

Spiegazione dell'art. 404 Codice di procedura penale

Normalmente è vietato estendere l'assunzione della prova a fatti riguardanti persone diverse da quelle i cui difensori partecipano all'incidente probatorio, eccezion fatta per le ipotesi di cui all'articolo 402, il quale prevede una apposita notifica alle persone cui estendere l'efficacia dell'incidente probatorio, cosicché possano intervenire.

La regola di cui sopra vale anche nei confronti del danneggiato dal reato, nei confronti del quale le eventuali prove assunte in incidente probatorio senza che gli sia stato in grado di partecipare non producono gli effetti di cui all'art. 652 e dunque non hanno efficacia di giudicato, salvo il caso in cui il danneggiato stesso ne faccia accettazione (anche tacita).

Tale accettazione si considera per fatti concludenti sia nel caso in cui il danneggiato si sia avvalso dei risultati della procedura incidentale per suffragare le proprie pretese sia nel caso di mero silenzio, ovvero di assenza di una manifestazione di volontà intesa a impedire l'effetto vincolante che potrà prodursi nei suoi confronti.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.