Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 573 Codice civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262)

[Aggiornato al 30/06/2020]

Successione dei figli nati fuori del matrimonio

Dispositivo dell'art. 573 Codice civile

Le disposizioni relative alla successione dei figli nati fuori del matrimonio(1) si applicano quando la filiazione è stata riconosciuta [250](2) o giudizialmente dichiarata [269], salvo quanto è disposto dall'articolo 580(3).

Note

(1) Comma così modificato dal D.Lgs. 28 dicembre 2013, n. 154, a decorrere dal 7 febbraio 2014.
(2) Il riconoscimento può avvenire ad opera di uno o entrambi i genitori.
Ove sia avvenuto per testamento gli effetti decorrono dall'apertura della successione (v. art. 456 del c.c.).
(3) Si riconosce il diritto del figlio adulterino di succedere al genitore naturale, anche laddove il riconoscimento sia avvenuto dopo l'apertura della successione.

Ratio Legis

La posizione dei figli naturali viene, dunque, parificata a quella dei figli legittimi, coerentemente con l'esigenza sociale di avere una normativa fondata su un unitario status filiationis.

Spiegazione dell'art. 573 Codice civile

Presupposto della successione dei figli nati fuori del matrimonio è che essi siano stati riconosciuti o giudizialmente dichiarati: se il riconoscimento è stato fatto da un solo genitore, o se, rispetto ad un solo, la filiazione è stata giudizialmente dichiarata, non sorgono diritti successori rispetto all’altro genitore.

Il riconoscimento può essere fatto anche anteriormente alla nascita del figlio già concepito, onde il figlio potrebbe succedere come postumo al genitore che lo ha riconosciuto; e può aver luogo anche se il figlio è premorto, in favore dei suoi discendenti.

La dichiarazione giudiziale può essere pronunziata anche dopo la morte del genitore, ed anzi la stessa domanda per la dichiarazione di paternità o di maternità può essere promossa nei confronti degli eredi del presunto genitore. Poiché la sentenza che dichiara la filiazione, come sentenza dichiarativa, ha efficacia retroattiva, è idonea ad attribuire il diritto alla successione.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!

Testi per approfondire questo articolo

  • Successioni mortis causa nella famiglia legittima e naturale

    Editore: CEDAM
    Collana: Biblioteca del diritto di famiglia
    Data di pubblicazione: luglio 2012
    Prezzo: 42,00 -5% 39,90 €

    Attualmente, in Italia, la successione resta un fenomeno strettamente legato alla famiglia, poiché il codice detta le regole della successione necessaria (per le quali, come si è detto, buona parte del patrimonio deve essere destinato ai familiari) e perché, in assenza di manifestazione di volontà da parte del titolare di beni (testamento), alla sua morte gli stessi passano automaticamente ai familiari (successione legittima). Il dettato legislativo non... (continua)

  • La successione necessaria

    Collana: Nuova giurisprudenza dir. civile e comm.
    Pagine: 528
    Data di pubblicazione: aprile 2012
    Prezzo: 50,00 -5% 47,50 €

    L’opera analizza tutta la disciplina in tema di successione necessaria, esaminando le questioni legate ai soggetti di tale istituto (il coniuge, i figli e gli ascendenti) e quelle inerenti alla reintegrazione dei diritti dei legittimatari.

    Il volume, frutto dell’esperienza professionale e didattica dell’Autore, fornisce una lettura teorico-pratica della normativa contenuta nel codice, senza trascurare l’analisi di quella speciale e della casistica più... (continua)

  • La successione necessaria

    Collana: Trattato dir. civ. Cons. naz. notariato
    Pagine: 432
    Data di pubblicazione: ottobre 2009
    Prezzo: 60 €

    Si analizza la disciplina della legittima e la sua incidenza nel sistema successorio, attraverso la disamina della categoria dei legittimari e degli strumenti di tutela apprestati dall'ordinamento a difesa delle ragioni di questi ultimi. L'esegesi delle disposizioni normative conduce ad affermare che il principio dell'intangibilità della quota di riserva viene garantito non solo attraverso una tutela quantitativa della quota stessa, ma anche attraverso una tutela qualitativa, da... (continua)