Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 2364 bis Codice civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262)

Assemblea ordinaria nelle società con consiglio di sorveglianza

Dispositivo dell'art. 2364 bis Codice civile

Nelle società ove è previsto il consiglio di sorveglianza, l'assemblea ordinaria:

  1. 1) nomina e revoca i consiglieri di sorveglianza;
  2. 2) determina il compenso ad essi spettante, se non è stabilito nello statuto;
  3. 3) delibera sulla responsabilità dei consiglieri di sorveglianza;
  4. 4) delibera sulla distribuzione degli utili;
  5. 5) nomina il soggetto incaricato di effettuare la revisione legale dei conti (1).

Si applica il secondo comma dell'articolo 2364.

Note

(1) Il D. Lgs 27 gennaio 2010, n. 39, ha sostituito le parole "il revisore" con le seguenti: "incaricato di effettuare la revisione legale dei conti".

Ratio Legis

Sono ristrette le competenze dell'assemblea ordinaria nelle società che optino per il sistema dualistico, nelle quali, fra assemblea e organo amministrativo viene interposto un consiglio di sorveglianza.

Spiegazione dell'art. 2364 bis Codice civile

L'elencazione della norma ha carattere esemplificativo, in quanto sono riservate all'assemblea ordinaria tutte quelle competenze che la legge attribuisce genericamente all'assemblea. Il legislatore ha attribuito all'assemblea ordinaria una competenza generica e residuale rispetto a quella dell'assemblea straordinaria.
Lo statuto può prevedere la convocazione dell'assemblea ordinaria per l'approvazione del bilancio nel maggior termine, non superiore a 180 giorni dalla chiusura dell'esercizio sociale. La clausola statutaria non deve necessariamente contenere l'indicazione analitica e specifica delle fattispecie che consentono il prolungamento del termine, potendo limitarsi a produrre genericamente il tenore della previsione in esame.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!

Testi per approfondire questo articolo