Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 2216 Codice civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262)

Contenuto del libro giornale

Dispositivo dell'art. 2216 Codice civile

Il libro giornale [2214] deve indicare giorno per giorno le operazioni relative all'esercizio dell'impresa (1).

Note

(1) Articolo così sostituito dall'art. 7 bis, D.L. 10 giugno 1994, n. 357, convertito con L. 08 agosto 1994, n. 489.

Ratio Legis

La norma precisa quale debba essere il contenuto del libro giornale.

Spiegazione dell'art. 2216 Codice civile

La norma prescrive per il libro giornale una formalità intrinseca: l'indicazione giorno per giorno delle operazioni.
Non è più prevista, invece, la formalità estrinseca della vidimazione annuale.
Il libro giornale può essere suddiviso in libri sezionali, in relazione alle articolazioni dell'impresa, quali eventuali sedi secondarie o rami particolari.

Il requisito dell'annotazione giorno per giorno va interpretato in relazione anche alle esigenze delle medie e grandi imprese, nelle quali sarebbe impossibile effettuare annotazioni giornaliere. Il requisito va, quindi, inteso come esigenza che le annotazioni vengano effettuate al più presto, se del caso con l'aiuto di una prima nota e senza manipolazioni posteriori.
Inoltre, secondo l'opinione dominante, non necessariamente ad ogni operazione deve corrispondere una registrazione, ma una registrazione può riguardare globalmente tutte le operazioni omogenee di un medesimo giorno.
A questo proposito la giurisprudenza ha precisato che l'obbligo dell'annotazione nel libro giornale, con riguardo ad incassi di tipo omogeneo di cui l'imprenditore abbia a posteriori notizia cumulativa e contestuale, insorge nel giorno di tale notizia e può essere soddisfatto anche mediante registrazioni di sintesi, purché esse contengano indicazioni idonee alla ricostruzione delle operazioni imprenditoriali implicanti detti incassi. Pertanto quell'obbligo resta inosservato in presenza di una registrazione meramente riepilogativa degli indicati ricavi sulla base di totali mensili o settimanali.

Massime relative all'art. 2216 Codice civile

Cass. civ. n. 735/2017

L'art. 2216 c.c. consente che nel libro giornale di una banca le operazioni della stessa specie possano essere indicate per sintesi giornaliera, con la conseguenza che il ridetto libro giornale non deve ritenersi integrato dal supporto informatico contenente ciascuna specifica operazione bancaria e che, pertanto, per quest'ultimo non deve pagarsi l'imposta di bollo prevista dall'art. 16, comma 1, lett. a), della tariffa allegata alla parte I del d.p.r. n. 642 del 1972.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!

Testi per approfondire questo articolo