Cassazione civile Sez. III sentenza n. 10493 del 7 maggio 2009

(2 massime)

(massima n. 1)

L'albergatore risponde, ai sensi dell'art. 1785 bis c.c., del furto di un oggetto di valore sottratto dalla camera del cliente, qualora il furto si verifichi nelle ore di indisponibilitÓ del servizio di custodia gestito dall'albergatore stesso, e non sia stata assicurata una adeguata sorveglianza dei locali e delle chiavi delle camere. Per liberarsi da tale responsabilitÓ, l'albergatore ha l'onere di provare che la prevenzione del furto avrebbe, richiesto l'adozione di misure dal costo sproporzionato ed inesigibile in rapporto alla natura ed al prezzo delle prestazioni alberghiere fornite al cliente, nonchÚ in relazione al rischio concreto del verificarsi di eventi del genere.

(massima n. 2)

In tema di responsabilitÓ dell'albergatore per deterioramento, distruzione o sottrazione delle cose portate in albergo, non pu˛ essere applicata la limitazione nell'ammontare del risarcimento dovuto al cliente stabilita nell'art. 1783 c.c. ultimo comma ma deve riconoscersi la colpa dell'albergatore e il conseguente obbligo risarcitorio pieno ex art. 1785 bis c.c., nel caso in cui venga sottratta una pelliccia di visone, prelevata dal deposito custodito per la necessitÓ di partire in un'ora incompatibile con la fruizione del servizio a causa della limitazione dell'orario di apertura, dalla camera di un cliente durante la notte alla presenza degli occupanti addormentati e senza segni di effrazione e forzatura della porta d'ingresso, perchÚ pur non essendo esigibile l'attivazione di un sistema di custodia dei beni di valore dei clienti ventiquattro ore su ventiquattro, i rischi della limitazione oraria non possono riversarsi sul cliente soprattutto se a tale incompletezza del servizio si uniscano lacune nella sorveglianza dei locali e un difetto di vigilanza sull'accesso in albergo e alle singole camere e sulla custodia delle chiavi o dei passepartout delle camere.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.