Cassazione civile Sez. II ordinanza n. 31251 del 3 novembre 2021

(1 massima)

(massima n. 1)

L'ordine di esibizione, subordinato alle molteplici condizioni di ammissibilitÓ di cui agli artt. 118, 119 c.p.c. e 94 disp. att. c.p.c., costituisce uno strumento istruttorio residuale, che pu˛ essere utilizzato soltanto in caso di impossibilitÓ di acquisire la prova dei fatti con altri mezzi e non per supplire al mancato assolvimento dell'onere probatorio a carico dell'istante e che Ŕ espressione di una facoltÓ discrezionale rimessa al prudente apprezzamento del giudice di merito, il cui mancato esercizio non pu˛, quindi, formare oggetto di ricorso per cassazione, per violazione di norma di diritto. (Rigetta, CORTE D'APPELLO GENOVA, 09/12/2015).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 15 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.