Cassazione penale Sez. Unite sentenza n. 35814 del 7 agosto 2019

(1 massima)

(massima n. 1)

La formazione della copia di un atto inesistente non integra il reato di falsitą materiale, salvo che la copia assuma l'apparenza di un atto originale. (In applicazione del principio la Corte ha ritenuto correttamente esclusa la configurabilitą del reato in un caso di esibizione di una fotocopia di un'autorizzazione edilizia inesistente, riconoscibile come tale, priva di attestazione di autenticitą e dei requisiti formali e sostanziali idonei a farla apparire come un atto originale).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.