Cassazione civile Sez. III sentenza n. 4155 del 17 ottobre 1989

(2 massime)

(massima n. 1)

Gli eredi del condebitore solidale rispondono del debito del de cuius in proporzione delle rispettive quote senza vincolo di solidarietÓ.

(massima n. 2)

La condanna in solido, di pi¨ parti soccombenti, al pagamento delle spese processuali non postula una responsabilitÓ solidale in ordine all'obbligazione dedotta in giudizio, ma una comunanza di interessi tra le parti che pu˛ sussistere indipendentemente dalla prima e l'apprezzamento della cui sussistenza comporta una valutazione di merito non censurabile in sede di legittimitÓ.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.