Cassazione civile Sez. I sentenza n. 17200 del 11 luglio 2013

(3 massime)

(massima n. 1)

Non Ŕ affetto da nullitÓ, per indeterminabilitÓ dell'oggetto, il contratto con il quale si prevede il trasferimento di un certo numero di rami d'azienda, non espressamente individuati tra i tanti di cui sia titolare l'obbligato, con le relative concessioni per la gestione di stazioni di servizio per la distribuzione di carburanti, venendo in rilievo un'obbligazione avente ad oggetto cose determinate solo nel genere, espressamente disciplinata dall'art. 1178 c.c., che impone al debitore di prestare cose di qualitÓ non inferiore alla media.

(massima n. 2)

Nel contratto a favore di terzi, pur in presenza di rinunzia alla prestazione operata dal terzo beneficiario, l'art. 1411, comma terzo, c.c. riconosce, sempre che non risulti diversamente dalla volontÓ delle parti, la persistenza dell'obbligazione in favore dello stipulante, il quale, quando abbia un interesse diretto all'adempimento in favore del terzo (nella specie, in quanto titolare di una quota di partecipazione nella societÓ beneficiaria), e non sussista un formale divieto di quest'ultimo (nel qual caso opererebbe il principio "nemo invitus locupletari potest"), pu˛ legittimamente pretendere l'adempimento della prestazione in favore del terzo.

(massima n. 3)

Il patto parasociale, in forza del quale taluni soci si impegnano ad eseguire prestazioni a beneficio della societÓ, integra la fattispecie del contratto a favore di terzo disciplinato dall'art. 1411 c.c., il cui adempimento pu˛ essere chiesto sia dalla societÓ terza beneficiaria - che con l'eventuale atto di citazione palesa la volontÓ di profittare del contratto -, sia dai soci stipulanti, pur nell'ipotesi in cui abbiano ceduto a terzi le loro partecipazioni sociali, in quanto la validitÓ del patto parasociale non Ŕ legata alla permanenza della qualitÓ di socio degli stipulanti.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.