Cassazione civile Sez. I sentenza n. 10332 del 19 maggio 2016

(1 massima)

(massima n. 1)

La domanda di liquidazione della quota di una societā di persone, formulata dagli eredi del socio defunto, fa valere un'obbligazione non degli altri soci ma della societā medesima quale soggetto passivamente legittimato, potendosi altresė evocare in giudizio anche i soci superstiti, qualora siano solidalmente ed illimitatamente responsabili per le obbligazioni sociali, sebbene non siano litisconsorti necessari.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterā seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.