Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Dizionario Giuridico

Astensione (processo penale)

Che cosa significa "Astensione (processo penale)"?

Si verifica quando un magistrato rileva una propria motivazione di astensione perchè dichiara che sussiste una situazione che non lo rende più terzo e imparziale. A seguito di opportuna valutazione della motivazione da parte di organo superiore, si effettuerà sostituzione del predetto scegliendo altro magistrato appartenente al medesimo ufficio. Gli atti compiuti dal giudice perdono o conservano efficacia a seconda del tipo di provvedimento ( si veda l'art. 42 c.p.p.). Attiene esclusivamente alla figura del magistrato essendo applicabile tanto ai giudici (art. 36 c.p.p.che ai pubblici ministeri (art. 52 c.p.p.): il giudice che non si astiene può essere ricusato, mentre ciò non avviene per il pubblico ministero.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.