Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Dizionario Giuridico

Correzione dei provvedimenti giurisdizionali

Che cosa significa "Correzione dei provvedimenti giurisdizionali"?

È il procedimento con cui si ovvia ad omissioni, errori materiali o inesattezze di un provvedimento dell'autorità giurisdizionale. Non è una impugnazione, in quanto non viene toccata la sostanza (il merito) della decisione.
L'omissione emendabile con la procedura di correzione consiste in una dimenticanza dovuta a svista del giudice (es. manca nell'intestazione della sentenza la dicitura "Repubblica italiana, in nome del popolo italiano"); l'errore materiale deve essere sempre dovuto a svista o dimenticanza del giudice (es. nome della parte indicata erroneamente).
Tutte le parti del giudizio hanno legittimazione attiva per chiedere la correzione, anche chi sia risultato vittorioso.
Di regola è competente a correggere l'errore lo stesso ufficio giudiziario che ha pronunciato il provvedimento errato (anche se il giudice è una persona fisica differente).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterā seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.