Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 733 bis Codice penale

(R.D. 19 ottobre 1930, n. 1398)

[Aggiornato al 09/08/2019]

Distruzione o deterioramento di habitat all'interno di un sito protetto

Dispositivo dell'art. 733 bis Codice penale

(1) Chiunque, fuori dai casi consentiti, distrugge un habitat all'interno di un sito protetto o comunque lo deteriora compromettendone lo stato di conservazione, è punito con l'arresto fino a diciotto mesi e con l'ammenda non inferiore a 3.000 euro

Note

(1) Tale articolo è stato introdotto dall'art. 1, del d.lgs. 7 luglio 2011, n. 121.

Ratio Legis

La disposizione in esame è stata inserita al fine di implementare la tutela dei siti protetti, considerati tali ex lege.

Spiegazione dell'art. 733 bis Codice penale

La norma punisce chiunque deteriori o danneggi un habitat all'interno di un sito protetto.

Ai fini dell'applicazione dell'articolo in esame per "habitat all'interno di un sito protetto" si intende qualsiasi habitat di specie per le quali una zona sia classificata come zona a tutela speciale a norma dell'articolo 4, paragrafi 1 o 2, della direttiva 2009/147/CE, o qualsiasi habitat naturale o un habitat di specie per cui un sito sia designato come zona speciale di conservazione a norma dell'art. 4, paragrafo 4, della direttiva 92/43/CE.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.