Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 585 Codice di procedura civile

(R.D. 28 ottobre 1940, n. 1443)

Versamento del prezzo

Dispositivo dell'art. 585 Codice di procedura civile

L'aggiudicatario deve versare il prezzo nel termine e nel modo fissati dall'ordinanza che dispone la vendita a norma dell'articolo 576 (1), e consegnare al cancelliere il documento comprovante l'avvenuto versamento (2).

Se l'immobile è stato aggiudicato a un creditore ipotecario o l'aggiudicatario è stato autorizzato ad assumersi un debito garantito da ipoteca il giudice dell'esecuzione può limitare, con un suo decreto, il versamento alla parte del prezzo occorrente per le spese e per la soddisfazione degli altri creditori che potranno risultare capienti.

Se il versamento del prezzo avviene con l'erogazione a seguito di contratto di finanziamento che preveda il versamento diretto delle somme erogate in favore della procedura e la garanzia ipotecaria di primo grado sul medesimo immobile oggetto di vendita, nel decreto di trasferimento deve essere indicato tale atto ed il conservatore dei registri immobiliari non può eseguire la trascrizione del decreto se non unitamente all'iscrizione dell'ipoteca concessa dalla parte finanziata.

Note

(1) Il pagamento del prezzo di aggiudicazione rappresenta un presupposto necessario affinchè si possa perfezionare l'acquisto della proprietà dell'immobile espropriato in capo all'aggiudicatario. Infatti, solo in seguito al versamento del prezzo il giudice pronuncerà il decreto di trasferimento del bene. Il versamento del prezzo rappresenta un obbligo per l'aggiudicatario, fatta eccezione per la sola ipotesi in cui, previa autorizzazione del giudice, l'aggiudicatario, d'accordo con il creditore ipotecario, abbia assunto il debito verso questi.
(2) Se l'aggiudicatario non effettua in versamento del prezzo entro il termine stabilito dal giudice dell'esecuzione, quest'ultimo dovrà dichiarare, con decreto, la decadenza dell'aggiudicatario (si cfr. 587).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!

Consulenze legali
relative all'articolo 585 Codice di procedura civile

Seguono tutti i quesiti posti dagli utenti del sito che hanno ricevuto una risposta da parte della redazione giuridica di Brocardi.it usufruendo del servizio di consulenza legale. Si precisa che l'elenco non è completo, poiché non risultano pubblicati i pareri legali resi a tutti quei clienti che, per varie ragioni, hanno espressamente richiesto la riservatezza.

dan chiede
mercoledì 22/12/2010

“In presenza di decreto di trasferimento, il nuovo proprietario assume la piena proprietà in data corrispondente al decreto stesso o in quella in cui esso viene registrato in cancelleria? Ad es.: decreto tras. datato 10/10/2009, registrazione cancelleria 30/10/2009.”

Consulenza legale i 23/12/2010

Il decreto di trasferimento, sottoscritto dal giudice dell'esecuzione, è completo formalmente dal momento del deposito in cancelleria e della contestuale sottoscrizione da parte del cancelliere, il che viene attestato mediante l’apposizione del timbro di depositato in cancelleria e l’indicazione della data, contestuale a quella dell’annotamento del medesimo presso il Repertorio della cancelleria.

Il trasferimento del diritto di proprietà avviene quindi nella data indicata nel timbro di deposito in cancelleria: se si tratta di un fabbricato, dal giorno del deposito decorre il termine di 48 ore per comunicare all’autorità di pubblica sicurezza l’avvenuto trasferimento dell’immobile.


Testi per approfondire questo articolo

  • I custodi giudiziari e i delegati alla vendita. Con formulario. Con espansione online

    Editore: Giappichelli
    Data di pubblicazione: novembre 2018
    Prezzo: 52,00 -5% 49,40 €
    L'opera illustra le attività che sono chiamati a svolgere il custode giudiziario e il professionista delegato alla vendita nell'ambito delle esecuzioni immobiliari. La trattazione muove dall'inquadramento sistematico di tali ausiliari nel procedimento di espropriazione forzata e procede approfondendo i rispettivi compiti rispetto alla procedura esecutiva e al compendio pignorato. I vari contributi mirano a suggerire soluzioni pratiche nel rispetto delle diverse prassi territoriali.... (continua)
  • Manuale degli ausiliari dell'esecuzione immobiliare. Stima, custodia e delega nelle operazioni di vendita

    Editore: Giuffrè
    Data di pubblicazione: ottobre 2018
    Prezzo: 99,00 -5% 94,05 €
    L'esecuzione civile è un momento immancabile nella tutela del credito che giustifica la sostituzione dell'ordinamento al debitore inadempiente verso l'attuazione dell'altrui diritto e, dunque, insensibile al «comando» dello Stato. Serie e gravi sono le ripercussioni di questi inadempimenti sull'economia nel suo complesso e sull'efficienza del Sistema Paese. Il legislatore italiano ha, pertanto, riscoperto la centralità della materia ed ha puntato sulle... (continua)
  • Manuale di diritto dell'esecuzione civile

    Autore: Capponi Bruno
    Editore: Giappichelli
    Data di pubblicazione: marzo 2015
    Prezzo: 50 €

    Questa nuova edizione del Manuale trova occasione nei mutamenti legislativi intervenuti (all'espropriazione presso terzi rivoluzionata con la Legge di Stabilità per il 2013 avevamo dedicato un'appendice di aggiornamento senza poter immaginare che di lì a breve il legislatore si sarebbe di nuovo interessato alla materia - addirittura con decretazione d'urgenza, intervenendo anche su altri aspetti del processo esecutivo: decreto-legge n. 132/2014, convertito dalla legge n.... (continua)

  • Formulario annotato dell'esecuzione 2016. Con CD-ROM

    Collana: I formulari
    Data di pubblicazione: marzo 2016
    Prezzo: 55 €

    II formulario propone i modelli di atto che gli avvocati, professionisti delegati, ufficiali giudiziari e giudici devono utilizzare quando si approcciano al processo di esecuzione, dai più temuto per l'estremo tecnicismo della materia. Le numerose annotazioni che corredano le formule - aggiornate alla più recente giurisprudenza di merito e di legittimità e agli ultimissimi interventi di riforma (si veda il D.L. 83/2015, conv. in L. 132/2015 che ha innovato le... (continua)

  • La cognizione penale in fase esecutiva

    Editore: Giappichelli
    Collana: Processo penale e politica criminale
    Data di pubblicazione: dicembre 2018
    Prezzo: 24,00 -5% 22,80 €
    La cognizione penale in fase esecutiva è una monografia scientifica che approfondisce il tema, delicatissimo in chiave sistematica, dei rinnovati equilibri interni alle due fasi, di cognizione e di esecuzione, del processo. Negli ultimi tempi, sempre di più, la vicenda sanzionatoria sta, infatti, assumendo il ruolo di veicolo procedimentale di ulteriori acquisizioni conoscitive suscettibili di alterare anche fortemente il risultato dell'accertamento racchiuso nel dictum... (continua)