Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 722 Codice di procedura civile

(R.D. 28 ottobre 1940, n. 1443)

Domanda per dichiarazione di assenza

Dispositivo dell'art. 722 Codice di procedura civile

La domanda per dichiarazione d'assenza (1) si propone con ricorso [disp. att. 190] (2) (3) nel quale debbono essere indicati il nome e cognome e la residenza dei presunti successori legittimi dello scomparso e, se esistono, del suo procuratore o rappresentante legale (4).

Note

(1) A differenza della scomparsa, l'assenza consiste in una situazione di diritto che presuppone la scomparsa protratta da almeno due anni e che viene regolata con una dichiarazione di assenza richiesta dai presunti successori legittimi e da chiunque creda ragionevolmente di vantare dei diritti sui beni dello scomparso dipendenti dalla sua morte. Diversamente dalla situazione della scomparsa, la dichiarazione di assenza non può essere richiesta dal pubblico ministero che però deve partecipare al procedimento.
(2) La richiesta va presentata sottoforma di ricorso al Tribunale ordinario del luogo in cui l'assente aveva l'ultimo domicilio o l'ultima residenza. Si precisa che non è necessaria la previa nomina del curatore di cui alla norma precedente perchè sia pronunciata la dichiarazione di assenza. Diversamente, è necessario che siano trascorsi due anni dal giorno in cui si è avuta l'ultima notizia della persona scomparsa.
(3) Il ricorso deve contenere il nome e il cognome e la residenza dei presunti successori legittimi dello scomparso e, se esistono, del suo rappresentante legale e del suo procuratore. Inoltre, il ricorso deve essere accompagnato dai documenti che attestano lo stato di famiglia, il fatto e il tempo della scomparsa.
(4) Si precisa che nel caso in cui la persona dell'assente sia straniera, le norme in materia di assenza non risultano applicabili.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!