Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 2007 Codice civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262)

[Aggiornato al 10/06/2019]

Distruzione del titolo

Dispositivo dell'art. 2007 Codice civile

Il possessore del titolo al portatore, che ne provi la distruzione, ha diritto di chiedere all'emittente il rilascio di un duplicato o di un titolo equivalente.

Le spese sono a carico del richiedente.

Se la prova della distruzione non è raggiunta, si osservano le disposizioni dell'articolo precedente.

Ratio Legis

Anche tale norma (v. 2005 c.c.) è volta a consentire al possessore del titolo la possibilità di ottenere una copia dello stesso per ripristinarne la funzione circolatoria.

Relazione al Codice Civile

(Relazione del Ministro Guardasigilli Dino Grandi al Codice Civile del 4 aprile 1942)

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!

Testi per approfondire questo articolo

  • L'assegno

    Editore: Giuffrè
    Collana: Pratica giuridica
    Data di pubblicazione: maggio 2012
    Prezzo: 92,00 -5% 87,40 €
    Categorie: Assegno

    L'opera contiene il commento relativo alla disciplina completa dell'assegno in tutte le sue forme e con riguardo a tutti gli aspetti civilistici, processualcivilistici e penalistici. E' aggiornata con tutte le più recenti novità legislative intervenute (D.Lgs. nn. 138 /11; D.Lgs. n. 150/11; L. n. 214/11) e corredata con la giurisprudenza di legittimità e di merito più rilevante sulla materia.

    (continua)
  • Titoli di credito. Disposizioni generali. Artt. 1992-2002

    Autore: Milli Marco
    Editore: Giuffrè
    Collana: Il codice civile. Commentario
    Data di pubblicazione: settembre 2012
    Prezzo: 30,00 -5% 28,50 €
    Categorie: Titoli di credito
  • L'assegno e la cambiale. Con CD-ROM

    Autore: Cirillo Bruno
    Collana: Casi risolti nel diritto
    Pagine: 308
    Data di pubblicazione: marzo 2013
    Prezzo: 32,00 -5% 30,40 €
    Categorie: Assegno, Cambiale

    L'opera, con formulario e giurisprudenza, affronta le tematiche relative alla gestione dell'assegno e della cambiale con dettaglio e specificità. Nello scenario attuale, quale quello della crisi aziendale e delle difficoltà nel reperimento di fonti di liquidità, diventa quanto mai attuale questo approfondimento incentrato sui titoli di credito, dal momento che l'assegno rappresenta, ancora oggi, un diffusissimo strumento di pagamento e la cambiale assolve ad una... (continua)

  • Trattato di diritto civile [vol. 3]

    Editore: CEDAM
    Data di pubblicazione: dicembre 2014
    Prezzo: 90,00 -5% 85,50 €

    Aggiornamento a cura di Nadia Zorzi Galgano

    La nuova edizione del Trattato, mantiene la tanto apprezzata impostazione delle precedenti edizioni con una completa trattazione dell’intero diritto civile e commerciale.

    L'opera è un autorevole strumento destinato ai professionisti del diritto – docenti, avvocati, magistrati, notai – oltre che ai laureati che si accingono ad affrontare gli esami di ammissione alle relative carriere.

    L’obiettivo... (continua)

  • I titoli all'ordine. Artt. 2008-2020

    Editore: Giuffrè
    Collana: Il codice civile. Commentario
    Data di pubblicazione: gennaio 2014
    Prezzo: 50,00 -5% 47,50 €
    Categorie: Titoli di credito

    La terza edizione del volume del "Commentario" dedicato ai titoli all'ordine, pubblicata a quasi un decennio di distanza dalla precedente e dalla scomparsa del suo autore, si è resa opportuna soprattutto per poter dar conto, da un lato, delle modifiche normative correlate nel frattempo intervenute (si pensi ad esempio alla riforma della disciplina antiriciclaggio e di quella in materia di cambiali finanziarie) e, all'altro, della naturale evoluzione del dibattito dottrinale e degli... (continua)