Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Brocardo

Tantundem eiusdem generis

Traduzione

La stessa quantità (di cose) dello stesso genere

Spiegazione

Questa espressione ricorre nell'applicazione di diversi istituti nel nostro diritto civile. Essa designa in generale l'obbligazione di un soggetto che, avendo ricevuto una determinata quantità di danaro (o di altre cose fungibili), si obbliga a restituire non le stesse cose ma altrettante cose della stessa specie e qualità. Alcuni esempi: nel c.d. deposito irregolare, il depositario non è tenuto a restituire gli stessi biglietti o le stesse monete ricevute, ma soltanto la stessa quantità o somma di monete; nel contratto di mutuo, il contraente che riceve, assumiamo, una certa quantità di grano, può anche consumarlo interamente, in quanto è obbligato a restituire non il grano ricevuto, ma la stessa quantità di grano.

Tag associati

Articoli collegati

Testi per approfondire "La stessa quantità (di cose) dello stesso genere"

  • Le tutele del lavoratore somministrato

    Editore: Aracne
    Pagine: 268
    Data di pubblicazione: dicembre 2018
    Prezzo: 16 €
    La somministrazione di manodopera è un fenomeno articolato le cui modalità operative si prestano facilmente a configurare fattispecie fraudolente in ambiti sia nazionale che transnazionale, con soccombenza dei diritti dei lavoratori in missione. Sotto il profilo nazionale, infatti, la somministrazione deve trovare i propri spazi nel confronto con forme di appalto e pseudoappalto, non sempre attuati a termine di legge e, troppo spesso, deve competere con forme di caporalato da... (continua)

→ Altri libri su La stessa quantità (di cose) dello stesso genere ←