Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Brocardo

Tantundem eiusdem generis

Traduzione

La stessa quantità (di cose) dello stesso genere

Spiegazione

Questa espressione ricorre nell'applicazione di diversi istituti nel nostro diritto civile. Essa designa in generale l'obbligazione di un soggetto che, avendo ricevuto una determinata quantità di danaro (o di altre cose fungibili), si obbliga a restituire non le stesse cose ma altrettante cose della stessa specie e qualità. Alcuni esempi: nel c.d. deposito irregolare, il depositario non è tenuto a restituire gli stessi biglietti o le stesse monete ricevute, ma soltanto la stessa quantità o somma di monete; nel contratto di mutuo, il contraente che riceve, assumiamo, una certa quantità di grano, può anche consumarlo interamente, in quanto è obbligato a restituire non il grano ricevuto, ma la stessa quantità di grano.

Tag associati

Articoli collegati

Testi per approfondire "La stessa quantità (di cose) dello stesso genere"

  • La sicurezza degli arteffatti robotici in prospettiva comparatistica. Dal cambiamento tecnologico all'adattamento giuridico

    Editore: Il Mulino
    Collana: Percorsi
    Pagine: 152
    Data di pubblicazione: novembre 2018
    Prezzo: 15,00 -5% 14,25 €
    Muovendo dall'osservazione delle peculiarità strutturali e funzionali degli artefatti robotici, il volume propone una riflessione comparatistica sul poliedrico tema della sicurezza di tali prodotti. Le diverse prospettive di governance, regolamentazione europea e responsabilità civile entro le quali si svolge la ricerca delineano quali sono gli adattamenti giuridici necessari ad accogliere il cambiamento tecnologico che si va profilando. Con l'intento di avviare un'ampia... (continua)

→ Altri libri su La stessa quantità (di cose) dello stesso genere ←