Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Brocardo

Errantis consensus nullus est

Traduzione

Il consenso prestato da chi sia in errore è nullo

Spiegazione

L'adagio ci dice che la volontà espressa dal contraente in errore è invalida: infatti, egli non avrebbe dato il suo assenso al contratto, se la sua volontà non fosse stata viziata. Il contratto concluso da chi si trova in errore è quindi annullabile.

Tag associati

Articoli collegati

Brocardi correlati

Testi per approfondire "Il consenso prestato da chi sia in errore è nullo"

  • Il contratto preliminare ad esecuzione anticipata: una proposta risocstruttiva di un fenomeno complesso

    Autore: Cosco Giusy
    Editore: CEDAM
    Collana: Univ. Magna Graecia Catanzaro-Dipartimento di scienze giuridiche
    Pagine: 229
    Data di pubblicazione: dicembre 2018
    Prezzo: 27,00 -5% 25,65 €
    L'espressione "contratto preliminare" non descrive un fenomeno unico, ma figure diverse, sia per gli interessi concreti da realizzare, sia rispetto alle caratteristiche strutturali di ognuna di esse; la complessità rappresenta, quindi, una chiave di lettura imprescindibile per la valutazione delle molteplici e diversificate situazioni di interessi verso la cui realizzazione tendono le parti che lo stipulano. La stessa complessità ed i multiformi profili funzionali inducono al... (continua)

→ Altri libri su Il consenso prestato da chi sia in errore è nullo ←