Cassazione civile Sez. Lavoro sentenza n. 6448 del 17 marzo 2009

(1 massima)

(massima n. 1)

In tema di contributi previdenziali, il datore di lavoro che non abbia provveduto ai versamenti dovuti nei termini di legge resta obbligato, ai sensi dell'art. 23 della legge 4 aprile 1952, n. 218, in via esclusiva per l'adempimento, con esclusione del diritto di rivalsa nei confronti del lavoratore per la quota a carico di quest'ultimo e ci˛ anche nell'ipotesi in cui l'inadempimento sia conseguenza della nullitÓ del termine di durata apposto al contratto di lavoro, non potendosi ravvisare, in tale situazione, una impossibilitÓ della prestazione derivante da causa oggettiva non imputabile allo stesso datore di lavoro.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.