Cassazione civile Sez. III sentenza n. 4353 del 3 marzo 2004

(1 massima)

(massima n. 1)

In caso di scontro tra veicoli, la persona trasportata anche a titolo di cortesia pu˛ ottenere, a norma dell'art. 2055 c.c., l'integrale risarcimento dei danni tanto dal conducente e dal proprietario del veicolo dal quale era trasportata, quanto dal conducente e dal proprietario dell'altro veicolo, avvalendosi nell'un caso come nell'altro della presunzione stabilita dall'art. 2054 c.c. e facendo valere, perci˛, la responsabilitÓ extracontrattuale, senza che spieghi rilevanza, ai fini della responsabilitÓ solidale del proprietario ai sensi dell'art. 2054, terzo comma, c.c., il fatto che la responsabilitÓ del conducente venga accertata in concreto, in quanto il proprietario Ŕ comunque tenuto a risarcire il danno, a meno che non riesca a provare che la circolazione del veicolo Ŕ avvenuta contro la sua volontÓ ovvero che il conducente ha fatto tutto il possibile per evitare il danno.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.