Cassazione civile Sez. III sentenza n. 5861 del 6 novembre 1982

(1 massima)

(massima n. 1)

Il mediatore, la cui funzione consiste nel mettere in relazione due o pi¨ possibili contraenti, ha, nei confronti di tutti, un dovere di imparzialitÓ; egli non pu˛, pertanto, curare gli interessi di uno solo di essi e non pu˛ essere mandatario e rappresentarlo nella stipulazione del contratto, restando limitata la possibilitÓ di rappresentanza soltanto nell'esecuzione del contratto concluso con il suo intervento (art. 1761 c.c.).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.