Cassazione civile Sez. II sentenza n. 6931 del 22 marzo 2007

(1 massima)

(massima n. 1)

In tema di appalto, in caso di mancata ultimazione dei lavori, il committente pu˛ chiedere il completamento dell'opera ex art. 1453 , primo comma, cod. civ., oppure pu˛ domandare la risoluzione del contratto in base alla stessa norma, indipendentemente dall'esercizio della facoltÓ di verificare lo stato dei lavori e di fissare all'appaltatore un termine per il completamento di essi, prevista dall'art. 1662 cod. civ. (Cassa e decide nel merito, App. Bari, 19 Dicembre 2002).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.