Cassazione civile Sez. VI-1 ordinanza n. 9547 del 25 maggio 2020

(1 massima)

(massima n. 1)

La domanda di risarcimento del danno, proposta dal proprietario di una strada gią assoggettata a servitł di uso pubblico di passaggio, il quale deduca di aver subito la definitiva spoliazione del terreno per effetto dell'illecito spossessamento operato dal comune, comporta il necessario accertamento dell'effettiva immutazione della precedente situazione di possesso concernente la detta strada, con la verifica delle concrete modalitą di esercizio della servitł pubblica di passaggio, e delle ulteriori residue facoltą, poteri o utilitą che fossero state sottratte al proprietario rispetto a quelle gią perdute per effetto dell'esistenza della servitł. (Dichiara inammissibile, CORTE D'APPELLO LECCE, 28/02/2017).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.