Cassazione penale Sez. IV sentenza n. 14166 del 8 aprile 2015

(1 massima)

(massima n. 1)

In tema di circolazione stradale, la configurabilitą del reato previsto dall’art. 9-ter C.d.s., che punisce la violazione del divieto di gareggiare in velocitą con riferimento a conducenti di veicoli a motore, esclude l’applicazione della disposizione sanzionatoria amministrativa di cui all’art. 141, comma nono, cod. strada per effetto del principio di specialitą, posto che la fattispecie incriminatrice presenta, rispetto a quella costitutiva dell'illecito amministrativo, l’elemento specializzante del l’utilizzo di un veicolo a motore.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.