Cassazione civile Sez. III sentenza n. 1502 del 18 maggio 1971

(2 massime)

(massima n. 1)

Anche nei contratti con prestazioni corrispettive il carattere essenziale del termine č considerato sempre in relazione alle singole prestazioni, nel senso che il termine č essenziale nell'interesse di ciascuna delle due parti con riferimento alla prestazione che deve essere adempiuta dalla controparte.

(massima n. 2)

Il disposto dell'art. 1563 c.c., per il quale nel contratto di somministrazione il termine stabilito per le singole prestazioni si presume pattuito nell'interesse di entrambe le parti, non ha inteso derogare ai principi generali in materia di termine sulle obbligazioni.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.