Cassazione civile Sez. Unite sentenza n. 5921 del 5 marzo 2008

(1 massima)

(massima n. 1)

La controversia avente ad oggetto gli inquadramenti dei lavoratori, giā dipendenti di Poste Italiane s.p.a., trasferiti all'INPDAP in forza del DPCM 18 ottobre 1999, quale ente presso il quale giā operavano in posizione di comando, č devoluta alla cognizione del giudice ordinario ai sensi dell'art. 63, comma 1, del D.lgs. n. 165 del 2001, giacché essa non č suscettibile di essere ricondotta nell'ambito di quelle relative ad atti organizzativi di cui all'art. 2, comma primo, del citato D.lgs. n. 165 del 2001, ma risulta invece inerente alla gestione del rapporto di lavoro in base ad una attivitā non autoritativa, espletata con la capacitā e i poteri del datore di lavoro privato, ai sensi dell'art. 5, comma 2, dello stesso D.lgs. n. 165.

Articoli correlati

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.