Consiglio di Stato Sez. Ad. gen. sentenza n. 9 del 11 dicembre 1998

(1 massima)

(massima n. 1)

Il ricorso straordinario, essendo esperibile a tutela non solo di interessi legittimi ma anche di diritti soggettivi, pu˛ essere proposto anche nelle materie che rientrano nella giurisdizione del giudice ordinario. Entro questi limiti, ricorso straordinario per l'annullamento dell'atto e giudizio civile per l'accertamento del diritto sono rimedi concorrenti e non alternativi, ferma restando la possibilitÓ per il giudice ordinario di disapplicare l'eventuale decisione del ricorso.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.