Corte costituzionale sentenza n. 121 del 26 aprile 1985

(1 massima)

(massima n. 1)

Il principio enunciato dall'art. 2 D.P.R. 24 novembre 1971, n. 1199, che attribuisce all'interessato la facoltÓ di presentare ricorsi amministrativi mediante plico raccomandato con avviso di ricevimento, con la conseguenza che la data di spedizione vale come data di presentazione, si applica anche ai ricorsi amministrativi in materia tributaria, non ostando a ci˛ l'art. 1 comma 2 l. 7 gennaio 1929, n. 4 (peraltro abrogato dall'art. 13 d.l. 10 luglio 1982, n. 429 convertito nella l. 7 agosto 1982, n. 516), il quale imponeva ai fini dell'abrogazione del legislatore, poichÚ la predetta norma, dettata ai fini della repressione penale, ha perduto la propria iniziale rigiditÓ, nella materia dei ricorsi amministrativi.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.