Cassazione penale Sez. VI sentenza n. 25162 del 19 giugno 2008

(1 massima)

(massima n. 1)

In tema di abuso d'ufficio, il requisito della violazione di norme di legge pu˛ essere integrato dall'inosservanza del principio costituzionale di imparzialitÓ della P.A., per la parte in cui riguarda l'attivitÓ dei pubblici funzionari, poichÚ esprime il divieto di ingiustificate preferenze o di favoritismi. (Fattispecie in cui la Corte ha ritenuto ravvisabile il delitto di abuso d'ufficio in un caso in cui il funzionario della Motorizzazione civile aveva provveduto sistematicamente al preferenziale disbrigo delle pratiche avviate da una specifica agenzia, a discapito delle altre agenzie di pratiche automobilistiche ).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.