Cassazione penale Sez. I sentenza n. 1683 del 8 giugno 1993

(1 massima)

(massima n. 1)

Con la norma contenuta nell'art. 610 c.p. si tutela la libertÓ di autodeterminazione spontanea dell'individuo, al di fuori di qualsiasi limite o condizione che non sia legittimamente posta. Se la coartazione da parte dell'agente Ŕ diretta a procurarsi un ingiusto profitto, che pu˛ anche essere non patrimoniale, con altrui danno, che non pu˛ non rivestire la connotazione di natura patrimoniale, dovendo consistere in un'effettiva deminutio patrimonii, ricorre il delitto di estorsione.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.