Cassazione penale Sez. II sentenza n. 10176 del 19 ottobre 1988

(1 massima)

(massima n. 1)

In tema di delitto di estorsione, nell'ipotesi di richiesta di somma di danaro condizionante la restituzione delle cose sottratte, non pu˛ ritenersi opera di semplice mediazione, ispirata da motivi di solidarietÓ umana, la condotta dell'agente che, intervenuto nelle trattative di riscatto, abbia lucrato una somma di danaro.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.