Cassazione penale Sez. II sentenza n. 10086 del 28 settembre 1987

(1 massima)

(massima n. 1)

Ai fini della sussistenza della circostanza aggravante dell'azione compiuta da pi¨ persone riunite, prevista per il delitto di rapina dall'art. 628, terzo comma, n. 1 c.p., ha rilevanza la simultanea ed effettiva presenza di una pluralitÓ di soggetti che valga da sostegno ed incoraggiamento all'opera dell'autore materiale nel luogo e nel momento della consumazione della rapina, con effetti fisici e psicologici sulla vittima, di cui viene eliminata o diminuita la forza di reazione. (Nella specie, relativa a ritenuta sussistenza dell'aggravante, l'imputato era riuscito nell'intento di perquisire la vittima ed impossessarsi del danaro grazie al concorrente atteggiamento del suo complice, il quale mostr˛ di tenere nascosta nel giubbotto una pistola).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.