Cassazione civile Sez. II sentenza n. 23950 del 10 novembre 2014

(1 massima)

(massima n. 1)

La nullitā della singola clausola contrattuale comporta la nullitā dell'intero contratto ovvero all'opposto, per il principio "utile per inutile non vitiatur", la conservazione dello stesso in dipendenza della scindibilitā del contenuto negoziale, il cui accertamento richiede, essenzialmente, la valutazione della potenziale volontā delle parti in relazione all'eventualitā del mancato inserimento di tale clausola, e, dunque, in funzione dell'interesse in concreto dalle stesse perseguito.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterā seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.