Cassazione civile Sez. Unite sentenza n. 22035 del 17 ottobre 2014

(1 massima)

(massima n. 1)

Il principio sancito dall'art. 11 della legge 31 maggio 1995, n. 218, per il quale il difetto di giurisdizione del giudice italiano Ŕ rilevabile d'ufficio, in qualsiasi stato e grado del processo, fino alla costituzione del convenuto, implica che il convenuto contumace pu˛ eccepire il difetto di giurisdizione del giudice adito dall'attore anche nel corso del giudizio, purchÚ ci˛ faccia nella prima difesa e sempre che sulla questione di giurisdizione non si sia formato il giudicato.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.