Cassazione civile Sez. III sentenza n. 766 del 9 febbraio 1982

(1 massima)

(massima n. 1)

La revoca della clausola originaria prescrivente la forma scritta per il consenso di uno dei contraenti relativo a possibili vicende future del rapporto negoziale (nella specie: consenso del locatore per le modifiche dell'immobile locato) pu˛ derivare anche da atti diversi dallo scritto, inconciliabili con la volontÓ di mantenere in vita il vincolo convenzionale di forma posto in essere precedentemente.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterÓ seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.