Cassazione civile Sez. Lavoro sentenza n. 20238 del 24 settembre 2010

(1 massima)

(massima n. 1)

La sentenza emessa nel procedimento di accertamento pregiudiziale sull'efficacia, validitÓ ed interpretazione dei contratti ed accordi collettivi nazionali ai sensi dell'art. 420 bis c.p.c. non Ú suscettibile a pena di inammissibilitÓ, di ricorso per cassazione ove sia stato deciso anche il merito della domanda, atteso che detta norma, in quanto ha introdotto un'eccezione alla regola generale in ordine alle sentenze ricorribili al fine di assicurare un'interpretazione almeno tendenzialmente omogenea delle clausole dei contratti collettivi, non pu˛ tollerare di essere interpretata analogicamente o estensivamente.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.