Cassazione civile Sez. III sentenza n. 19089 del 2 settembre 2009

(1 massima)

(massima n. 1)

In tema di liquidazione degli onorari di avvocato, Ŕ demandato al potere discrezionale del giudice di merito stabilire, di volta in volta, l'aumento dell'unico onorario (nella specie a norma dell'art. 5, comma quarto, della tariffa professionale approvata con D.M. 5 ottobre 1994, n. 585), in caso di assistenza e difesa di pi¨ parti aventi la stessa posizione processuale, ed anche ove, trattandosi di pi¨ processi distinti, sia mancato un provvedimento di riunione.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.