Cassazione civile Sez. II sentenza n. 1933 del 16 febbraio 1993

(1 massima)

(massima n. 1)

Quando viene scoperto un testamento che modifica le quote che andrebbero attribuite agli eredi legittimi, il precedente compossesso dei beni ereditari da parte dei predetti eredi (legittimi) non pu˛ essere considerato possesso di beni altrui e, quindi, non pu˛ essere utile ai fini della usucapione.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.