Cassazione civile Sez. II sentenza n. 9229 del 29 agosto 1991

(1 massima)

(massima n. 1)

Nella proposta irrevocabile prevista dall'art. 1329 c.c. l'irrevocabilitÓ costituisce una qualitÓ intrinseca della proposta stessa che permane fino a quando con la scadenza del termine viene automaticamente a caducarsi senza che all'uopo occorra una qualsiasi sua revoca, salva una diversa volontÓ del proponente cui, nell'ambito dell'autonomia privata, non pu˛ negarsi il potere di dar vita ad una proposta irrevocabile ma scindibile da tale sua qualitÓ e quindi capace di sopravvivere, una volta scaduto il termine, come semplice proposta revocabile ex art. 1328 c.c. (nei limiti di tempo di cui all'art. 1326, secondo comma, c.c.).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.