Cassazione civile Sez. I sentenza n. 12942 del 29 settembre 2000

(1 massima)

(massima n. 1)

I contratti di cui sia parte una Pubblica Amministrazione (anche se agente iure privatorum) richiedono la forma scritta ad substantiam, con la conseguenza che non pu˛ ritenersi sufficiente che la forma scritta riguardi la sola dichiarazione negoziale della pubblica amministrazione e che pertanto deve escludersi la conclusione di contratti per facta concludentia ossia mediante inizio, dell'esecuzione (della prestazione da parte del privato), secondo il modello di cui all'art. 1327 c.c.
I contratti di cui sia parte una Pubblica Amministrazione (anche se agente jure privatorum) richiedono la forma scritta ad substantiam, con la conseguenza che non pu˛ ritenersi sufficiente che la forma scritta riguardi la sola dichiarazione negoziale della Pubblica Amministrazione e che pertanto deve escludersi la conclusione di contratti per facta concludentia ossia mediante inizio, dell'esecuzione (della prestazione da parte del privato), secondo il modello di cui all'art. 1327 c.c.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.