Cassazione civile Sez. II sentenza n. 5224 del 29 luglio 1983

(1 massima)

(massima n. 1)

PoichÚ il principio della perpetuatio iurisdictionis non comporta che debba o possa negarsi rilevanza ai nuovi fatti che attribuiscano al giudice adito la competenza originariamente insussistente, il pretore, adito in sede possessoria mentre Ŕ in corso in primo grado la controversia petitoria, non pu˛ declinare la propria competenza a favore del giudice del petitorio, anteriormente adito a norma dell'art. 704 c.p.c., quando al momento della decisione il giudizio petitorio risulti giÓ definito in primo grado.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 15 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.